COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

C.A.T.

2 bienni + 5° anno
Istituto Tecnico - settore Tecnologico
COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

Sede: Pontremoli
Via Malaspina, 19
tel 0187 830136

Cos'è

TITOLO DI STUDIO RILASCIATO: Diploma di Perito delle Costruzioni, Ambiente e Territorio

DURATA: 5 anni

 

ex indirizzo Geometri

 

Il Diplomato delle Costruzioni, Ambiente e Territorio:

• Possiede capacità grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’organizzazione del cantiere, nel rilievo topografico e nello svolgimento di operazioni catastali;
• Realizza stime di terreni e fabbricati, possiede competenze nell’amministrazione di immobili e giuridiche in merito:
• Opera autonomamente nella gestione e organizzazione dei cantieri;
• Ha competenze nel campo della tecnologia dei materiali e delle macchine utilizzante nel campo dell’edilizia, nell’uso delle moderne tecniche di rilevazione del territorio, nell’uso degli attuali software per la rappresentazione grafica e per le procedure di calcolo;
• Interviene nei processi delle fonti energetiche alternative progettando immobili eco-compatibili, con soluzioni di risparmio energetico nel rispetto delle norme sulla tutela dell’ambiente;
• Pianifica le misure opportune in materia di tutela e salvaguardia della salute e della sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro;
• Utilizza strumenti di comunicazione efficace e sa lavorare in gruppo in contesti organizzati.

 

L’Istituto collabora con gli ordini professionali della provincia di Massa e Carrara, e con il servizio di prevenzione sismica della Regione Toscana

Tecnologia del legno nelle costruzioni, una nuova opportunità per gli studenti in affiancamento al corso base CAT (Costruzioni ambiente e territorio), che guarda alle applicazioni innovative del legno nel campo della bioedilizia, senza trascurare gli aspetti tradizionali legati al recupero dei vecchi edifici e al restauro architettonico di quelli storici.

Il corso mira ad approfondire la trattazione della tecnologia del legno nelle industrie del settore, ove occorrono nuove figure professionali, in linea con le richieste del grande mercato, per affrontare le nuove sfide tecnologiche con laboratori d’avanguardia. In questo momento di grave crisi finanziaria, economica, sociale, ambientale globale, uno dei pilastri per ridisegnare uno sviluppo qualitativo può essere rappresentato da una grande azione di riqualificazione del nostro sistema edilizio.

 

 

 

 

A cosa serve

Organizzare attività produttive ecocompatibili;
Gestisce attività produttive e trasformative;
Elabora stime di valore, relazioni di analisi costi-benefici e di valutazione di impatto ambientale;
Interpreta ed applica le normative comunitarie, nazionali e regionali, relative alle attività agricole integrate;
Interviene nel rilievo topografico.

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Luoghi in cui viene erogato l'indirizzo di studio

  • indirizzo

    Via Alessandro Malaspina, 19

  • CAP

    54027

Documenti